Revolution Slider ERRORE: Slider with alias not found.
Maybe you mean: 'home' or 'homepage' or 'torreslider'
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati. Do you want to load the results now ?
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati

Your search results

Acquista una “Prima Casa” anche se ne hai un’altra SCOPRI COME

Posted by csabattini on 3 Gennaio 2016
| 0

La Legge di Stabilità 2016 aumenta la possibilità di godere delle agevolazioni fiscali sull’acquisto della Prima Casa che oggi sono al 4% (Iva calcolata sul prezzo di vendita) per chi acquista da costruttore e al 2% (Imposta di Registro calcolata sul valore catastale) per chi acquista “da privato”.

Con la Legge di Stabilità 2016 viene infatti concesso di acquistare casa con le sopracitate agevolazioni anche se già in possesso di un’altra acquistata con le stesse agevolazioni, cosa che fino ad oggi era impossibile (salvo rarissimi ed eccezionali casi che personalmente non ho mai visto “dal vivo”).

A partire da quest’anno la Legge consente di sfruttare l’agevolazione “Prima Casa” anche a chi all’atto del nuovo acquisto davanti al Notaio sia ancora proprietario di un altro immobile già acquistato con lo stesso tipo di agevolazione. Il tutto a condizione che lo venda entro un anno dalla data del nuovo acquisto.

Spiegato con molta semplicità, se hai già una “Prima Casa” e intendi sostituirla con un’altra “Prima Casa” devi vendere la casa che attualmente possiedi prima di comprare la nuova abitazione oppure (e qui sta la novità) entro un anno dall’acquisto della successiva.

La normativa intende agevolare chi si è assunto o desidera assumere un impegno di acquisto di una nuova abitazione sperando di arrivare al rogito avendo prima venduto la casa già di proprietà. Ti chiederai perché una persona deve assumersi un tale rischio ma le motivazioni possono essere molteplici: un trasferimento obbligato per ragioni familiari o di lavoro, l’occasione di acquistare la casa dei sogni, un’opportunità economica irripetibile, etc.

E’ capitato a volte che chi si assumeva un simile rischio si trovava obbligato a svendere la propria abitazione perché, conti alla mano, acquistare l’altra senza le agevolazioni sarebbe stato un vero e proprio “bagno di sangue” economico.

Ci sono comunque degli aspetti da chiarire ancora, tipo capire bene perché la normativa si riferisce solo a chi ha acquistato un’abitazione con le agevolazioni Prima Casa e non a chi ha ne ha un’altra nello stesso Comune dove si desidera acquistare. Infatti la normativa sorvola il fatto che ad impedire l’agevolazione “Prima Casa” non è solo la proprietà di un’abitazione acquistata con la stessa agevolazione , ma è anche la proprietà di una casa nello stesso Comune, anche se non acquistata con i benefici dell’agevolazione “Prima Casa”.

Inoltre non fa chiarezza neppure sul cosiddetto “Credito d’imposta” di cui fino ad oggi poteva usufruire chi vendeva una casa PRIMA del nuovo acquisto.

Ma su tutti questi aspetti se vuoi possiamo trovarci nel nostro ufficio e parlarne insieme.
Ti aspetto!