Revolution Slider ERRORE: Slider with alias not found.
Maybe you mean: 'home' or 'homepage' or 'torreslider'
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati. Do you want to load the results now ?
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati

Your search results

L’Hotel in legno più alto d’Europa è a Pesaro

Posted by csabattini on 23 Marzo 2016
| 0

Prova a chiederti perché Eden Viaggi, che non è proprio l’ultima azienda arrivata nel settore turismo, decide di costruire un hotel in legno sul lungomare di Pesaro. E non un semplice hotel ma l’hotel in legno più alto d’Europa, il Nautilus, un Family Hotel a 4 stelle.
La struttura in legno del nuovo Hotel Nautilus è stata realizzata a tempo di record: soli 2 mesi per 2.458 metri quadrati divisi su 7 piani e 28 metri di altezza. In pratica 1 settimana di lavoro per ogni piano da 350 metri quadrati.

La costruzione di un edificio come questo costruito con tecniche tradizionali, quanto tempo avrebbe richiesto?
La struttura dell’Hotel Nautilus, potrebbe resistere a una scossa tellurica di magnitudo 8. Sai cosa significa? Che in caso di terremoto di questa entità tutti gli altri fabbricati collasserebbero, l’Hotel Nautlilus no. Ma se non abiti in zona sismica magari stai pensando “ma che me ne frega a me!”.
Inoltre, come abbiamo sempre ripetuto e come potrai leggere in altri post nel nostro blog, malgrado abbia dell’incredibile, un edificio in legno costruito con le tecniche adottate per il Nautilus resiste meglio agli incendi, con tempi di combustione più lunghi di quelli del cemento, mantenendo l’integrità strutturale anche dopo molte ore di attacco del fuoco.
Alla robustezza di questo fabbricato occorre aggiungere un parametro importantissimo soprattutto per un hotel che deve mantenere condizioni ideali di climatizzazione durante tutto l’anno: il risparmio energetico.
Il naturale potere isolante del legno, in questo caso, riduce al minimo l’utilizzo dell’aria condizionata in estate e del riscaldamento in inverno, mantenendo valori ottimali di umidità in ogni zona dell’edificio e abbattendo le spese di gestione energetica dell’hotel.
L’attenzione all’utilizzo di fonti rinnovabili ha guidato anche l’installazione di due diversi impianti solari sul tetto dell’hotel: un sistema fotovoltaico (con una potenza di 19 Kwp) e un secondo impianto termico per la produzione di acqua calda, in grado di garantire il 60% del fabbisogno dell’hotel.
Il mondo delle costruzioni va nella direzione del legno.
E tu che aspetti?