Revolution Slider ERRORE: Slider with alias not found.
Maybe you mean: 'home' or 'homepage' or 'torreslider'
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati. Do you want to load the results now ?
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati

Your search results

Ecco perché devi acquistare oggi la casa che non potrai permetterti domani

Posted by csabattini on 16 Ottobre 2016
| 0

Oggi ti spiego come puoi acquistare oggi un immobile a condizioni che, probabilmente, tra qualche anno non ti potrai permettere.

Ti racconto come puoi comprare un immobile a condizioni vantaggiose e forse irripetibili acquistando ora la NUDA PROPRIETÀ’.

Se invece sei un proprietario ti racconto come puoi realizzare fin da subito un interessante guadagno vendendo la NUDA PROPRIETÀ’ (e tenendo per te l’usufrutto).

Sembra tutto complicato ma non lo è.

In parole molto semplici vendere la nuda proprietà significa vendere il proprio immobile tenendo per sé il diritto di viverci per tutta la vita. Semplice vero?

Mi spiego meglio sempre riferito al campo immobiliare: l’usufrutto consiste nel diritto di un soggetto (detto “usufruttuario”) di usare e godere di un immobile, che appartenga a un’altra persona (detta “nudo proprietario”).

Facciamo un esempio concreto:

Mario, proprietario di una casa, vende la nuda proprietà a Paolo e incassa , dalla vendita, un determinato importo.

Paolo acquisisce la proprietà dell’immobile (ad un prezzo inferiore rispetto al reale valore di mercato) ma non può utilizzarlo fino alla morte di Mario.

Mario mantiene il diritto di uso e godimento (quindi continua se vuole ad abitare nella propria casa) non può modificare la destinazione economica dell’immobile (per esempio da uso abitazione a uso commerciale) ma può trarre i frutti del bene (per esempio, eventuali canoni di locazione nel caso decidesse di affittare l’immobile).

Nuda proprietà: quali sono i vantaggi per chi vende?

Analizzando bene la situazione, l’ideale è che a vendere sia una coppia di persone anziane, senza eredi, che alla loro morte, se non hanno disposto diversamente attraverso un testamento, vedrebbero i loro beni incamerati dallo Stato.

Dalla vendita dell’immobile, la stessa coppia potrebbe ricavare i mezzi finanziari per poter vivere più serenamente senza, però, dover rinunciare ad abitare la propria casa.

Ovviamente a vendere possono essere anche anziani che non vogliono lasciare nulla agli eredi o che, al contrario, li vogliono “aiutare” economicamente fin da subito vendendo il loro immobile (e accontentandosi di un importo inferiore) ma mantenendo il diritto di abitarci per tutta la vita.

Nuda proprietà: quali sono i vantaggi per chi compra?

Se, quindi, chi vende la nuda proprietà dell’immobile si riserva il diritto di abitare e godere l’immobile per tutta la vita, potresti obiettare: perché comprare una cosa se non posso andare ad abitarci?

Chi compra la nuda proprietà acquista un immobile oggi ad un prezzo agevolato in base a l’età dell’usufruttuario.

Facciamo un’ipotesi concreta: pensiamo a un padre, di media età, che acquista la nuda proprietà dell’immobile con lo scopo di adibirlo in un secondo tempo, cioè alla morte del venditore, ad abitazione del figlio. Oppure, l’acquirente potrebbe essere il tradizionale investitore che di solito compra un immobile per realizzare un reddito mensile da locazione; grazie all’acquisto della nuda proprietà ottiene fin da subito un guadagno dato dalla differenza tra il prezzo reale di acquisto e il prezzo inferiore della nuda proprietà.

Nuda proprietà: chi paga le spese?

Generalmente, le spese di manutenzione ordinaria (quelle per mantenere l’immobile in buono stato e per garantirne il funzionamento) dell’abitazione sono a carico dell’usufruttuario che, quindi, è tenuto a mantenere l’immobile in buono stato, senza danneggiarlo o modificarlo all’insaputa del nudo proprietario.

Le spese straordinarie (le spese strutturali: si pensi al rifacimento dell’intonaco o all’apertura di una finestra) sono a carico del nudo proprietario.

Le imposte come l’IRPEF , l’IMU o la TASI sono a totale carico dell’usufruttuario, perché la legge stabilisce che le paghi chi ha la materiale disponibilità del bene e ne gode dei benefici.

Anche questo, quindi, può essere un motivo per cui risulta conveniente l’acquisto della nuda proprietà.

Nuda proprietà: posso finanziare l’acquisto?
Si, è possibile finanziare l’acquisto della nuda proprietà tramite mutuo bancario fino all’80% del valore della nuda proprietà. Disponendo quindi solo del 20% dell’importo puoi acquistare fin da subito un immobile a condizioni molto interessanti!