Revolution Slider ERRORE: Slider with alias not found.
Maybe you mean: 'home' or 'homepage' or 'torreslider'
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati. Do you want to load the results now ?
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati

Your search results

Piloti e agenti immobiliari

Posted by admin on 10 Novembre 2014
| 0

Il pilota di un aereo di linea è spesso un grande professionista. Anni di studio, ore e ore di pratica in volo. Ogni volta ,prima di un volo, nei minuti precedenti il decollo lo trovi intorno all’aereo che verifica le gomme, il carrello, le ali, eventuali segni d’usura che possano essere il primo segnale di un futuro problema.

Tu paghi il biglietto e ti aspetti che , appunto, in cabina di pilotaggio ci sia un professionista del genere affiancato da uno staff altrettanto professionale.

La stessa cosa ti aspetti tu che ti avvali dell’agenzia immobiliare per acquistare casa. Ti aspetti un professionista che esegua tutte le verifiche necessarie ad assicurarti non un volo sicuro ma un acquisto sicuro.

Il rischio? In estrema sintesi direi “perdere soldi”. Vediamo come ad esempio.

La maggior parte delle agenzie immobiliari ,identificato l’immobile, ti farà redigere una proposta, un modulo prestampato da compilare, che contiene tutte le condizioni dell’acquisto. Al di là delle clausole contenute nella proposta stessa (inutile analizzarle ora), ti verrà richiesto di lasciare un assegno intestato alla proprietà che molto spesso è di qualche migliaia di euro (5000 la maggior parte delle volte). E’ la caparra confirmatoria (art.1385 c.c.), utilizzata proprio per garantire l’adempimento delle proprie obbligazioni contrattuali . In caso il proprietario accetti l’offerta (e quindi firmi la proposta di acquisto) l’assegno verrà a lui consegnato per l’incasso.

Fantastico! Il proprietario esce soddisfatto dall’agenzia con il suo assegno da 5000 euro che depositerà in banca il giorno dopo. L’acquirente invece stapperà una bella bottiglia di spumante con la famiglia per festeggiare il lieto evento. L’agente immobiliare avrà maturato il diritto a richiedere la sua provvigione.

Ti starai chiedendo: dove è il rischio di perdere soldi?

Ebbene esistono due possibilità. La prima è quella di trovarsi difronte al pilota di cui ti parlavo , uno che prima di partire esegue sempre tutti i necessari controlli per evitare problemi in volo o in fase di atterraggio.

La seconda è di trovarsi difronte ad un pilota che sale al volo sull’aereo e inizia a pilotarlo augurandosi che vada tutto bene.

Calando il tutto nel settore immobiliare la prima possibilità è di aver la fortuna di trovarsi difronte un agente immobiliare che prima di iniziare la commercializzazione ha eseguito i necessari controlli: ad esempio la verifica della conformità urbanistica e catastale, le visure ipotecarie, l’analisi dell’atto di provenienza, etc.

La seconda possibilità è quella di trovarsi invece difronte un agente immobiliare che non ha fatto queste verifiche e di solita usa la frase “è tutto a posto”. Inizia a fare qualche controllo solo dopo che ha trovato un acquirente , consegnato l’assegno al proprietario e si accinge al preliminare.

Conosco per fortuna tanti bravi agenti che rientrano nella prima casistica. Preparati, seri e scrupolosi. E purtroppo tanti che rientrano nella seconda. Il tuo problema è che non sai chi rientra nella prima e chi nella seconda casistica.

Se tu che cerchi casa e sapessi che stai dando 5000 euro per un immobile per cui non sono state fatte le necessarie verifiche ad un proprietario di cui non sai nulla, saresti così tranquillo nel consegnare l’assegno? Probabilmente no.

Consegna tranquillamente i 5000 euro all’agente immobiliare ma pretendi che prima ti mostri almeno (ed è il minimo):

–       la verifica della conformità catastale (scritta)

–       la verifica della conformità urbanistica (scritta)

–       le visure ipotecarie

–       le visure catastali

Non te le mostrano? Allora preparati ad un “volo movimentato” e incrocia le dita.

Se poi vuoi scoprire se chi hai difronte è un vero agente immobiliare e non una persona che senza titolo esercita abusivamente la professione (esponendoti a grossi rischi visto che sarà anche sicuramente sprovvisto della polizza Rc professionale personale obbligatoria) clicca qui .

Buon volo!