Revolution Slider ERRORE: Slider with alias not found.
Maybe you mean: 'home' or 'homepage' or 'torreslider'
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati. Do you want to load the results now ?
Ricerca avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati

Your search results

Abiti in una casa con riscaldamento centralizzato? Devi leggere questo post!

Posted by csabattini on 3 Maggio 2016
| 0

ValvoleTermostaticheUna recente indagine mostra come oltre la metà dei palazzi con riscaldamento centralizzato non siano, ad oggi, ancora in regola.

Ti starai chiedendo…in regola per cosa?

Con l’arrivo della bella stagione è scattato l’ultimo appello per intervenire in tempo utile (cioè nei mesi estivi) sugli impianti termici al fine di installare valvole e contabilizzatori, obbligatori dal 1° gennaio 2017.

Quindi ricordati queste due parole contabilizzatori e termoregolazione. Ok?

La contabilizzazione misura i consumi delle varie unità immobiliari in modo che ciascuno paghi in rapporto all’effettivo utilizzo. Il sogno di tutti i condomini che vivono con il “centralizzato”. In parole povere consiste nell’installazione di un apparecchio su ogni termosifone dell’appartamento o all’ingresso delle tubazioni dell’alloggio, dipende da come è fatto l’impianto del palazzo.

La termoregolazione consiste invece nell’aggiunta, su ogni radiatore, di una valvola specifica che è in grado di dosare il flusso di acqua calda nell’apparecchio e che, attraverso una testina termostatica graduata (su cui cioè troverai i numeri corrispondenti a determinati valori in °C), programma una temperatura limite, oltre la quale il termosifone si spegne.

Queste valvole consentono risparmi importanti anche di notevole entità e permettono al singolo condomino di gestire la temperatura di casa a seconda delle proprie necessità. Hai caldo? Alzi la temperatura. Non ci sei? Spegni. Alla fine dei conti poi il bello è che paghi in base ai consumi (oltre ad una quota fissa per la manutenzione della caldaia comune).

L’obbligo è da rispettare ed eseguire entro fine anno, come prescrive il Dlgs 102/2014 e riguarda tutti i condomini con riscaldamento centralizzato.

Chi disattenderà i termini di legge rischia sanzioni da 500 a 2.500 euro.

Ricordati che le termovalvole beneficiano della possibilità di detrazione fiscale.

Queste le percentuali valide fino al 31 dicembre 2016: al 65% in caso di contestuale sostituzione della caldaia; al 50%, come ristrutturazione edilizia, nel caso di interventi sui singoli caloriferi.